Corso 5 - Didattica della grafia in corsivo e disgrafia

Corso privato

Corso 5: Il metodo spazio-temporale Terzi: dal corpo alla mente. La didattica della grafia in corsivo, postura e impugnatura. La riabilitazione della disgrafia”

Con il patrocinio dell'Università degli Studi di Trieste

 

Non è necessaria precedente formazione sul Metodo Terzi.

 

La scrittura a mano è un particolare compito motorio nel quale la persona prepara ed esegue movimenti specifici che si realizzano secondo una precisa sequenzialità spazio-temporale.

E' un’acquisizione motoria altamente specializzata, e, diversamente da altre abilità motorie quali camminare, corre, saltare, non può essere acquisita autonomamente ma deve essere oggetto esplicito e puntuale di insegnamento ed esercitazione.

Nell'acquisizione della scrittura il bambino può incontrare delle difficoltà che possono manifestarsi con problemi di organizzazione grafica nello spazio del foglio, scrittura di lettere o numeri speculare, scorretta impugnatura della penna che, a volte, può generare dolore e scritture poco leggibili.

Questo disturbo, denominato disgrafia, può essere presente come settoriale o inserito all’interno di altri disturbi di apprendimento, può essere secondaria a problemi di coordinazione motoria o disprassia e può determinare una bassa stima di sé generando problematiche comportamentali.

“Si impara a scrivere bene imparando a scrivere… con i piedi e ad occhi chiusi”.

In linea con le più recenti scoperte nell’ambito delle neuroscienze si propone un percorso formativo che utilizza il lavoro col corpo e il movimento consapevole negli spazi, il processamento sensoriale e la successiva integrazione multisensoriale per creare corrette immagini mentali visuo-spazialipropriocettive e cinestesico-motorie in relazione a postura, impugnatura grafia.

Si interviene sul processo "audio-visivo” e "visuo-cinestesico" della scrittura migliorando la rappresentazione visuo-spaziale del grafema partendo da rappresentazioni cinestesiche e di movimento.

I corsisti, nei laboratori pratici, provano in prima persona ogni singolo esercizio comprendendone il significato, gli obiettivi e imparando essi stessi "facendo". Questo approccio dà un valore aggiunto alla proposta formativa poiché aumenta il livello di consapevolezza personale e facilita l’applicazione degli esercizi in ambito didattico e clinico.

La frequenza a questo corso getta le basi formative per la partecipazione a successive giornate monotematiche di approfondimento sulla organizzazione di Laboratori per la prevenzione di problemi grafo-motori, sulla organizzazione della didattica della grafia in corsivo con il gruppo classe, sulla valutazione della grafia, sulla pianificazione del programma di intervento riabilitativo per problemi di postura, impugnatura e disgrafia anche quando correlati a deficit delle componenti effettrici e/o disprassia.

 

Docente

Titolare: Perrone Iolanda

Collaboratori: Mazzetto Maria Teresa, Simoncini Rosi

Calendario 

3 e 4 novembre 2018; 10 e 11 novembre 2018; 26 e 27 gennaio 2019
Orario: Sabato 9.00-13.00; 14.00-18.00 - Domenica 9.00-13.00; 14.00-17.00 

Sede

Lazio

 

Altre informazioni:

http://www.metodoterzi.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=147:automatic-quantification-of-handwriting-characteristics-before-and-after-rehabilitation

http://www.metodoterzi.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=146:evaluation-of-different-handwriting-teaching-methods

http://www.metodoterzi.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=172:abstract-disgrafia-analisi-cinematica

http://www.metodoterzi.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=171:abstract-confronto-didattica-grafia

 

Per associarti Clicca qui!