Corso 6 - Conoscenza numerica e abilità di calcolo

Corso 6: "Il metodo spazio-temporale Terzi: dal corpo alla mente. La cognizione numerica e le abilità di calcolo" 

LA CONOSCENZA NUMERICA E LE ABILITÀ DI CALCOLO

(durata: 40 ore + 5 ore)

Responsabile scientifica

Ceschia Paola (insegnante di scuola Primaria, Formatore senior, componente Comitato Garanti)

Docente titolare

Ceschia Paola

Docente Sostituto

Perrone Iolanda (logopedista, Formatore senior, componente Comitato Garanti)

 

Caratteristiche del corso

Il Corso, a carattere teorico-pratico, è rivolto a tutti gli operatori scolastici (insegnanti curricolari e di sostegno, educatori) e non (TNPEE, psicologi, pedagogisti) che si occupano dell’area logico-matematica in quanto promuove un percorso metodologico didattico atto a favorire e potenziare la cognizione numerica e le abilità di calcolo, intervenendo, in maniera individualizzata, anche nelle difficoltà specifiche.

La parte iniziale del Corso permette di sperimentare gli esercizi senso – motori elementari finalizzati:

  • all'organizzazione dello Spazio Personale, Peripersonale ed Exrtrapersonale 
  • alla loro graduale integrazione per la creazione consapevole delle immagini mentali di tipo propriocettivo e visuospaziale
  • alla verifica del loro sviluppo attraverso l’analisi di appropriate rappresentazioni che si restituiscono dopo ciascun esercizio
  • all'organizzazione temporale, con particolare riferimento all'organizzazione ritmica motoria e deambulatoria.

Successivamente, sempre prendendo le mosse da esperienze corporee, si propone una serie di esercizi con fasi operative ben strutturate che, procedendo dalla concretezza all’astrazione, agiscono sulla comprensione e produzione dei numeri (abilità numeriche) e sul calcolo (procedure e strategie), utilizzando anche meccanismi semantici, lessicali e sintattici.

Il Metodo Terzi organizza, nello specifico, il pensiero analogico-spaziale, cioè quella modalità di pensiero che utilizza le immagini mentali e che, integrato al pensiero logico-verbale, sostiene tutti i processi cognitivi ed in particolar modo quelli matematici.

 Per cultura siamo propensi a considerare meno importante il pensiero analogico rispetto al pensiero logico, ma per lo sviluppo cognitivo dei bambini è necessario che entrambi i tipi di pensiero siano adeguatamente organizzati.

Di conseguenza nelle programmazioni didattico-educative va prevista e perseguita anche l’organizzazione del pensiero analogico – spaziale così da permettere ai bambini di oggi, dai ritmi molto spesso disarmonici, di analizzare non solo gli stimoli esterocettivi (visivi, uditivi, di contatto), ma anche quelli propriocettivi legati al movimento organizzato del corpo.

Durante il Corso i partecipanti prepareranno e utilizzeranno anche del materiale di facile consumo (“le striscioline”) la cui manipolazione permetterà la costruzione di immagini visive che ci consentono di giungere alla rappresentazione mentale della quantità numerica

Ma……perché iscriversi ad un corso Terzi sull’aritmetica?

Perché utilizza il linguaggio della matematica; insegna a ragionare, e bene, con i piedi e con le mani,

meravigliosi strumenti che abbiamo sempre a disposizione!

 

Calendario

14-15 settembre 2019 (16 ore)

28-29 settembre 2019 (16 ore)

12-13 ottobre 2019   (8 ore)

25 gennaio  2020  (5 ore)

 

Orario

Sabato e domenica: 9.00-13.00    14.00-18.00

Sabato (8 ore): 9.00-13.00    14.00-18.00

Sabato (5 ore): da definire insieme ai corsisti

 

Sede

Associazione Stefania-via F. Filzi, 2

Lissone (MB)


Per associarti Clicca qui!