Corso 7 - La geometria che parte dal movimento

Corso 7: "Il metodo spazio-temporale Terzi: dal corpo alla mente. La geometria che parte dal movimento"

 

Programma Scientifico

IL corso propone  un percorso metodologico e didattico che conduce il soggetto/alunno a elaborare i concetti  geometrici primariamente con esperienze motorie che conducono alla maturazione del pensiero analogico-spaziale, e solo successivamente a rielaborarli con modalità logica,  definendoli, classificandoli e riprendendoli attraverso lo studio delle regole applicative. 

In questo modo diventa  “protagonista”  nel suo percorso di apprendimento, vive in prima persona tutte le costruzioni,  fa ipotesi, progetti, associazioni mentali e verifiche. Le modalità di proposta, pur nella complessità dei contenuti, sono facilmente adattabili a ciascun alunno di un gruppo classe, permettendo l’inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES) e il coinvolgimento attivo anche dei ragazzi più dotati.

In linea con le più recenti scoperte nell’ambito delle neuroscienze, e coerente con i nuovi contributi teorici  sull’“embodied cognition” il Metodo Terzi, mediante le fasi di lavoro caratterizzate da “Consegna” “Vissuto” e “Rappresentazione” sottolinea il forte legame esistente tra Percezione-Azione-Cognizione, stimola le funzioni esecutive  che regolano i processi di pianificazione, controllo e coordinazione del sistema cognitivo, la memoria di lavoro e l’attenzione selettiva e sostenuta

In particolare, l’analisi della rappresentazione induce il soggetto a valutare la propria risposta, ad individuare eventuali errori e permette all’operatore/insegnante di avere sempre l’idea  di quello che il soggetto/alunno ha elaborato dell’esperienza  appena vissuta.

La sistematica valutazione delle competenze raggiunte da ciascun alunno permette al docente di fare degli adeguamenti della programmazione, di ricalibrare i suoi interventi prevedendo strategie e facilitazioni atte a favorire la  comprensione degli alunni in difficoltà.

Inoltre, grazie alle  ricerche sulla cognizione geometrica, il Metodo è da considerarsi  una tecnica che interviene sulla rappresentazione mentale geometrica del mondo e sul rapporto tra il soggetto e l’ambiente definito geometricamente.

Docenti

Prof.ssa  Paola Terzi   fisica, insegnante di scuola secondaria di primo grado e docente a contratto dell’Università di Milano-Bicocca, membro del Comitato Garanti AIRMT, formatore senior e operatore avanzato del Metodo Terzi.

Dott.ssa  Paola Ceschia  pedagogista, insegnante scuola primaria  e Referente DSA ; Master  Universitario 1° livello in "Didattica per i Disturbi Specifici di Apprendimento", Membro Comitato Garanti AIRMT - Operatore Avanzato Metodo Terzi - Docente Senior

Ins. Bonelli  Luigia: Responsabile del Programma Scientifico 

Destinatari: il corso è indirizzato agli operatori sanitari e della riabilitazione, agli insegnanti  curricolari, di sostegno, educatori professionali e a coloro che si occupano di disturbi di apprendimento. Non è necessaria precedente formazione sul Metodo Terzi. 

 

Calendario 

16-17 aprile; 7-8 Maggio 2016

Orario: Sabato 9 - 13 ; 14 -18, Domenica  9 - 13; 14 - 17

Sede 

Lissone (MB) - Associazione Stefania, via  F. Filzi, 2

 

Iscrizioni entro il 26/03/2016.

 

Per associarti Clicca qui!